Come sta cambiando la Sanità in Campania: facciamo un po’ di chiarezza sulle nuove esenzioni ticket

In base a quanto previsto dal Decreto Commissariale n. 51  del 30.05.2013, dal primo luglio è scomparsa l’esenzione E05 ed è  stata sostituita dal codice E10 (Cittadini appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo non superiore a 13.000 euro).

I cittadini che ritengano di essere in possesso del requisiti di reddito previsti per il codice di esenzione  E10, potranno verificare dal proprio medico curante (MMG e/o PLS)  o presso il Distretto Sanitario, se il loro nominativo risulti nel nuovo elenco degli esenti ( Fornito automaticamente dal Sistema Tessera Sanitaria sulla base dei dati resi disponibili dall’Agenzia delle Entrate, dall’INPS, dal Ministero del lavoro).

In caso di inclusione in tale lista, il paziente non dovrà presentare alcuna documentazione, né dovrà recarsi agli sportelli dell’ASL e potrà fruire automaticamente dell’esenzione.

Nel caso in cui l’assistito non risulti in tali elenchi sarà possibile presentare, presso il Distretto di appartenenza, l’autocertificazione dichiarando di aver prodotto nell’anno 2012 un reddito inferiore ai limiti previsti per l’esenzione (euro 13.000).

Contrariamente a quanto era di consuetudine con il codice E05, scompare il foglio con la stampa dell’esenzione da allegare alle ricette con altro codice di esenzione (E01, C01, C02, etc.) e per gli esenti totali compare sulla ricetta un nuovo codice a 6 cifre.

Un’altra novità sta nel fatto che dai 6 ai 64 anni è possibile usufruire del codice E00 che, come possibile con il codice E01 dopo i 65 anni, permette a qualsiasi cittadino appartenente ad un nucleo familiare con reddito complessivo non superiore a 36.151,98 euro, di usufruire dell’esenzione ticket limitatamente ai farmaci  correlati strettamente alle proprie patologie.

Le patologie devono essere registrate con il relativo codice specifico di patologia cronica sul tesserino sanitario “rosa” esibendo la documentazione di struttura pubblica relativa presso il Distretto sanitario di residenza. Il reddito da considerare è quello IRPEF, contrariamente a quanto accadeva con il codice E05 in cui si valutava il reddito ISEE.

L’esenzione anche totale per reddito non esclude il pagamento della quota relativa alla differenza di prezzo tra farmaco generico e farmaco “brand”.